LA THUILE, RITORNA LA "PASS PITCHU" NEL SEGNO DELLE ANTICHE MINIERE

È un appuntamento che si ripete da più di quindici anni e simboleggia un rapporto tra due versanti di un colle che ha segnato la storia da millenni. Domani tocca a La Thuile ospitare la «Pass Pitchü», festa che unisce la località turistica valdostana e il comune francese di Séez. Un appuntamento che si celebra alternativamente nei due paesi «uniti» dal Piccolo San Bernardo. Quest’anno sarà anche l’occasione per presentare al pubblico il progetto di cooperazione transfrontaliera «Parcours culturel des Portes du Petit-Saint-Bernard», con tanto di Consiglio comunale trasnfrontaliero, in programma alle 15 nel municipio. E per chi vuole scoprire la montagna e il passato economico e sociale di La Thuile, è prevista anche una passeggiata lungo l’itinerario delle miniere. Due ore e mezza per rendersi conto di ciò che ha significato l’attività di estrazione dell’antracite, uno degli aspetti che ha contribuito a cambiare il volto dell’intera Valle, proiettandola in una dimensione industriale. Si tratta di un patrimonio che fa parte di una delle attività previste dal progetto di cooperazione internazionale. La partenza della passeggiata è prevista domani alle 10,30 dalla piazzetta Corrado Gex.
Gli ingredienti di «Pass Pitchü» sono i gruppi folcloristici dei due versanti (La Clicca de Saint-Martin-de-Corléans e il coro francese Chatel Levant), scambi commerciali con le bancarelle per proporre i prodotti delle lavorazioni tradizionali e prodotti enogastronomici. Il mercato transfrontaliero aprirà alle 9,30 lungo la Dora. Alle 10,30 è prevista l’inaugurazione del totem in piazzetta Corrado Gex, prima della partenza per la passeggiata alla scoperta delle miniere. Dopo la messa delle 11, a mezzogiorno sarà la volta della cerimonia di passaggio della chiave tra i Comuni di La Thuile e Séez. Alle 15,30, sul palco delle manifestazioni, andrà in scena la «Storia di un cavallo di legno», nato dalla collaborazione tra l’Ivat e il Teatro d’Aosta per parlare degli oggetti che saranno esposti nella futura Maison Musée Berton, la casa museo che rientra nel progetto transfrontaliero.

[GIAMPAOLO CHARRERE]

© Copyright © PMPROMOTION - Villaggio Epilaz, 2 - 11020 Quart (AO) - PIVA IT01068970076 - Informativa sulla Privacy